Uncategorized

Preghiera, riflessione e anche un bicchiere di vino

cardinali2Sveglia presto e pranzi leggeri. Poi le votazioni e un po’di tempo per riflettere: questi gli appuntamenti giornalieri per i 115 cardinali impegnati nell’elezione del nuovo Papa.

Secondo un programma preciso, la giornata inizia alle 6,30 quando i porporati, che alloggiano nella residenza di Santa Marta, si alzano e fanno colazione. Alle 7,45 tutti pronti per il trasferimento nella Cappella Paolina: ma da quest’anno non bisogna andare per forza in autobus. E’ stato Benedetto XVI con il motu proprio pubblicato il 25 febbraio ad introdurre la possibilita’ di andare a piedi: e, come conferma il direttore della Sala Stampa Padre Lombardi, qualcuno lo preferisce.

Dopo la Santa Messa nella Cappella Paolina, che si tiene dalle 8.15 alle 9.15 cominciano le votazioni della mattinata. Il Conclave non è un procedimento affrettato: I cardinali si avvicinano lentamente all’altare col proprio voto, tenendolo ben visibile: poi lo depongono, recitando a voce alta: “Chiamo a testimone Cristo Signore che giudichera’ che il mio voto e’ dato a colui che secondo la volonta’ di Dio ritengo debba essere eletto”. E fuori,  tutti aspettano la fumata. “Quella bianca la vedremo presto” ha detto padre Lombardi in conferenza stampa.

Ma per ora, ancora nessuna fumata bianca: cos¡ i cardinali dopo le due votazioni del mattino tornano a Santa Marta dove consumano un pasto leggero. Cosa mangiano? I giornali i giorni scorsi parlavano di pasta al sugo, ma padre Lombardi non conferma: “Non conosco il menu’ di Santa Marta” E il vino? “Il vino fa parte di un qualunque menu’ a roma – risponde il direttore della sala stampa – penso che sia a disposizione … ma non sono obbligati a berlo”.

Poi riposo fino alle 16.00: in Santa Marta, i porporati organizzano il tempo a loro disposizione. Possono parlare, approfondire qualche argomento per orientarsi meglio, e  perche’ no, fumare una sigaretta: “Credo che i cardinali  siano liberi di fumare ragionevolmente dove lo ritengono meglio” ha chiosato oggi padre Lombardi alla domanda di un giornalista.

E alle 16.00 si torna al Palazzo Apostolico e ricominciano le votazioni: due scrutini in tutto e la fumata alle 19.00 a meno che al primo scrutinio non venga eletto il Papa. Poi alle 19.15 i vespri alla Cappella Sistina e  la giornata finisce. I cardinali tornano a Santa Marta per le cena, che viene servita alle 20.00.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...