Uncategorized

“Fuori Tutti”: i cardinali votano

Il portone è stato chiuso a chiave. Ci vorrà un’ora e mezza, forse qualcosa di più, per sapere se i 115 cardinali elettori hanno già trovato il nuovo Pontefice. Sono pochi a credere che il comignolo della Cappella Sistina soffierà del fumo bianco, ma  non si sa mai. D’altra parte, nessuno fino a un mese fa si sarebbe mai aspettato che il Papa potesse dimettersi.

“Spondeo voveo ac iuro”: è cominciato così, dopo la processione dalla Cappella Paolina alla Sistina, il giuramento dei porporati. La mano destra sul Vangelo aperto sopra il leggio, sulle loro teste il “Giudizio Universale” di Michelangelo: “Prometto, mi obbligo e giuro”. Uno alla volta, ciascun cardinale a seconda dell’ ordine di appartenenza  (vescovi, presbiteri, diaconi) ha pronunciato in latino la formula del giuramento.

Adesso nella Sistina ci sono solo loro, 115 in tutto. Il maestro di cerimonia, monsignor Guido Marini ha pronunciato l’ “Extra Omnes”. Fuori Tutti:  e tutto il personale vaticano che non può assistere al voto ha abbandonato la Cappella, compresi padre Federico Lombardi, il direttore dell’Osservatore Vian, e gli arcivescovi Gaenswein, Becciu e Sciacca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...